biografie



Ornella Civardi

E’ laureata in lingua e letteratura giapponese presso l’università Ca’ Foscari di Venezia. Curatrice di opere di letteratura, arte e cultura, ha tradotto autori moderni e contemporanei come Kawabata, Mishima, Mori Ōgai, Yoko Ōgawa. Ha fatto conoscere in Italia le poesie di Nishiwaki Junzaburō, poeta modernista proposto per il Nobel alla Letteratura da Ezra Pound (Favole moderne, “In forma di parole”, 2005) e ha realizzato una delle poche edizioni in lingue occidentali del poeta zen del XV secolo Ikkyū Sōjun (Ubaldini, 2012). Per Racconti in un palmo di mano di Kawabata ha vinto, nel 2005, il premio Alcantara per la traduzione.


Massimo Raveri 

Insegna Religioni e Filosofie dell’Asia Orientale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Antropologo, si è specializzato nello studio delle religioni presso l’Università di Kyoto e di Oxford.  A partire dal 1976, in diversi anni, ha svolto le sue ricerche sul campo in Giappone, studiando le tradizioni ascetiche del Buddhismo esoterico, le concezioni della morte e dell’immortalità e, ultimamente, i nuovi movimenti religiosi nella società contemporanea. Di recente ha pubblicato con Einaudi il libro Il pensiero giapponese classico.


Keiko Ando Mei 

Maestra di Ikebana è la attuale Direttrice del Centro di Cultura Giapponese di Milano, che ha fondato nel 1975 insieme al marito Massimo Mei. Ha tenuto numerose conferenze e organizzato mostre presso la Triennale di Milano, Palazzo Bagatti Valsecchi, PAC, Universitò Bocconi, Cà Foscari e Museo Poldi Pezzoli. Ha scritto Ikebana Arte Zen e , con Massimo Mei, Da cuore a cuore. Grandi Mestri zen ti parlano.


Laura Ricca 

Yamatologa di formazione, è attualmente assegnista di ricerca (2011-17) in Estetica all’Università di Bologna (Dipartimentodi Scienze dell’Educazione, Scuola di Psicologia e Formazione).Tra il 2003 e il 2009 è stata Lettrice di Italiano e in seguito ResearchFellow presso l’Università del Tohoku di Sendai in Giappone.Le sue ricerche hanno come oggetto le idee dell’arte e della culturaestetica tradizionale giapponese.Con Carocci ha pubblicato nel 2014 Dalla città ideale alla città virtuale, estetica dello spazio urbano in Giappone e in Cina e nel 2016 La tradizione estetica giapponese.


Rossella Marangoni

Si è laureata in Lingua e Letteratura Giapponese presso l’Università di Torino con una tesi di carattere interdisciplinare sul Kanadehon Chūshingura (1748), un dramma kabuki che rievoca l’episodio storico conosciuto come “la vendetta dei 47 rōnin”.Dal 2000 è membro dell’A.I.S.T.U.G.I.A, Associazione Italiana per gli Studi Giapponesi, fondata da Fosco Maraini. Ricercatrice indipendente, collabora con numerose istituzioni culturali tenendo corsi, seminari e conferenze. È autrice, tra l’altro, di Tōkyō. La scrittura, la città, la notte (Edizioni Unicopli, Milano, 2007), di Zen, (Electa Mondadori, Milano, 2008) e di numerosi saggi comparsi su varie riviste. Dal 2012 dirige il festival Japan SunDays per WOW Spazio Fumetto Museo del Fumetto e dell’Illustrazione di Milano.Dal 2010 conduce con la maestra Tomoko Hoashi un progetto di diffusione della cultura del kimono attraverso vestizioni pubbliche, conferenze e corsi.Ha fondato con Carmen Covito e Marilia Albanese la rivista on-line AsiaTeatro.it di cui cura la sezione giapponese