Pittura

Pittura tradizionale giapponese

I colori che si trovano nella pittura tradizionale giapponese

sono ricavati ancora oggi, da materiali naturali:
minerali, conchiglie, terre e rocce particolari.
I giapponesi hanno coltivato, sin dall’antichità,
l’attitudine a coglierei mutamenti delle stagioni
attraverso un profondo rapporto di rispetto e di amore verso la Natura.
Per questo nella maggior parte delle opere pittoriche
noi troviamo degli aspetti naturalistici,
come un ramo di albicocco con alcuni fiori appena sbocciati
o la prima neve su un albero di pino.
In questi soggetti l’artista
cerca sempre di cogliere ed esprimere l’atmosfera e la raffinatezza
dell’attimo fuggente.
Un’altra peculiarità della pittura giapponese
è senz’altro, lo spazio vuoto,
lasciato volutamente bianco sullo sfondo dell’opera. 

Questo “spazio vuoto” ha un suo valore e significato.


Corso di pittura giapponese 2018-19

8 INCONTRI

a partire da martedì 16 ottobre 2018


programma del corso – primo ciclo.pdf


  • Gruppo A: ore 10.00 – 12.00
  • Gruppo B: ore 14.30 – 16.30

ISCRIZIONI TERMINATE


moduli di iscrizione online riservati ai soci:

(PER I NUOVI SOCI È NECESSARIO INVIARE PRIMA la Domanda di ammissione e attendere la risposta del Consiglio Direttivo. Versamenti effettuati da persone non associate non verranno considerati validi.

  • Modulo 4- iscrizione al corso di Pittura tradizionale giapponese (per chi è già in regola con la quota associativa annuale)
  • Modulo 4a- iscrizione al corso di Pittura tradizionale giapponese + rinnovo quota associativa

info: a.ferrari@centrodiculturagiapponese.org


Insegnante: SHOKO OKUMURA

shokookumura.com